Io Sono la Musica

 

 

Sono la musica: l’ arte ancestrale. Non solo sono vecchissimo – sono eterno. Sono stato qui gia prima che la vita cominciasse ad esistere su questa terra – nel vento, nelle onde. alla venuta dei primi alberi, dei primi fiori e delle prime erbe ero già tra di loro. Quando nacque l’essere umano diventai subito il mezzo  più sensibile, sottile e potente per esprimere le sue emozioni. Quando gli uomini erano ancora quasi come animali li ho influenzati al loro benessere. Nei secoli ho ispirato gli uomini con la speranza, ho infiammato l’amore, ho infondato una voce alla loro gioia, li ho incoraggiati a comportarsi audacemente. In tempi di disperazione li ho consolati. Ho avuto una grande importanza nel dramma della vita che mira alla perfezione della natura umana. E' dalla mia influenza che l’intera umanita e’ stata elevata, mitigata e raffinata. Con l’aiuto degli uomini divento una delle più belle arti. Tengo una miriade di varie voci e strumenti. Dimoro nei cuori umani e sulle loro lingue. in ogni paese, tra tutti i popoli: gli ignoranti e gli analfabeti mi conoscono ben che i ricchi e le persone colte poiché parlo a ognuno con una lingua universale. Perfino i sordi mi percipiscono se sono capaci ad ascoltare attentemente la loro anima. Sono l’alimentazione dell’amore. Ho insegnato l’amore e la dolcezza all’essere umano ed ho condotto l’umanità ad atti eroici. Consolo gli abbandonati e porto armonia nelle folle caotiche. Sono per tutti un lusso indispensabile. Sono la musica.

 

       Anonimo

 

 

© Copyright  terembir.com - all rights reserved.